Notizie dal BIO

Salviamo api e agricoltori

Salviamo api e agricoltori

Una coalizione di organizzazioni europee ha presentato una proposta per un’iniziativa dei cittadini europei per salvare le api.

Ecco il testo: VERSO UN’AGRICOLTURA FAVOREVOLE ALLE API PER UN AMBIENTE SANO

INIZIATIVA DEI CITTADINI EUROPEI Nell’Unione europea, le api stanno scomparendo, gli uccelli hanno smesso di cantare nei nostri campi e il numero di agricoltori sta diminuendo ad un ritmo allarmante. L’attuale modello di agricoltura industriale e intensiva ha portato al declino della biodiversità: le siepi sono state rimosse dai paesaggi, farfalle e coccinelle sono scomparse dai terreni agricoli, mentre i cittadini sono continuamente esposti a sostanze tossiche come i pesticidi di sintesi. Noi, come cittadini di tutta Europa, ci stiamo ribellando contro questo sistema agricolo problematico che attualmente sta erodendo la diversità dei metodi di coltivazione (i quali modellano i paesaggi e gli ecosistemi) contribuendo pesantemente al crollo della biodiversità. Come coalizione della società civile, abbiamo una chiara visione di un modo migliore di procedere: un modo migliore di produrre il nostro cibo, senza prodotti agrochimici, più sano per noi e per la natura, e più sostenibile – salvaguardando la ricca diversità dei prodotti alimentari e delle tradizioni agricole europee. Ci stiamo ora riunendo da tutta l’Unione europea per formare l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) “Salviamo api e agricoltori! Verso un’agricoltura favorevole alle api per un’ambiente sano”. Raccogliendo un milione di firme attraverso l’intera Unione europea, daremo voce a coloro che vogliono un cambiamento di sistema, a vantaggio di tutti noi: agricoltori, consumatori e ambiente.

Il nostro strumento per avviare il cambiamento è l’Iniziativa dei cittadini europei (ICE). L’iniziativa dei cittadini europei è uno strumento democratico che permette ai cittadini di ottenere che le istituzioni dell’UE considerino le loro richieste di cambiare determinate politiche europee che incidono sulla nostra vita quotidiana – in questo caso, politiche agricole e ambientali. L’Iniziativa permette a cittadini di diversi Stati membri d’Europa di riunirsi e lavorare insieme per raggiungere un obiettivo comune, in autentico spirito europeo. Invitando la Commissione europea ad intavolare un progetto legislativo, stiamo incarnando i valori della democrazia europea. In passato, ad esempio, le ICE sono state utilizzate con successo per fermare la privatizzazione dell’acqua, o per ottenere un processo di autorizzazione dei pesticidi più trasparente. La nostra iniziativa giunge in un momento cruciale: mentre le istituzioni dell’Unione europea negoziano il futuro delle sovvenzioni e delle normative per il settore agrario sotto la nuova Politica Agricola Comune (PAC) dell’Unione europea, l’opposizione dei cittadini contro i pesticidi, e la lotta per la protezione del clima e della biodiversità dimostrano che l’attuale modello di agricoltura intensiva basata su prodotti chimici e orientata verso l’esportazione sui mercati globali ha di gran lunga perso il consenso popolare. A questo punto, la nostra ICE può fare la differenza, cambiando realmente la politica dell’UE.

https://beesfarmers.armada.digital/it/

 

info@biofiera.it     335.7187453    Iscriviti alla newsletter

Copyright (c) 2019 Edibit s.r.l - PIVA 01570971208 - privacy

Biofiera.it è supplemento di "Vivere Sostenibile", periodico mensile.

Registrazione Tribunale di Bologna n. 8314 del 15/10/2013, edito da Edibit s.r.l., inscritta al ROC al n. 2289 del 28/09/2001. Ex RNS n. 4123 del 23/03/1993. Direttore Responsabile Silvano Ventura.